Curiosità

Facebook? Meglio con l’interfaccia in inglese

Ieri, dopo molto tempo, ho (ri)commutato l’interfaccia di Facebook in italiano. Finora l’avevo mantenuta in inglese dopo un primo tentativo di usarla in italiano dai risultati poco accattivanti.

Il motore pubblicitario, però, non tiene sempre conto di questo e invia delle pubblicità comunque in lingua italiana, magari insieme ad altre in lingua inglese.

Eh, queste traduzioni automatiche che fanno diventare UOMI quelli che una volta erano UOMINI (click per ingrandire)
Eh, queste traduzioni automatiche che fanno diventare UOMI quelli che una volta erano UOMINI (click per ingrandire)

A prescindere dalla chicchetta qui di lato, in cui il testo è palese risultato di una traduzione automatica di pessima qualità (forse il traduttore automatico è rimasto accecato dalla… ahem, prominenza della “soggetta”), anche il titolo non scherza: gli uomini sono diventati gli uomi.

Ah, che sollievo: il controllo ortografico di Google Chrome, in questo momento utilizzato sotto Linux (versione 5.0.342.7 beta), mi ha garbatamente sottolineato il termine… ma cosa scrivi?, sembrava dire.

Purtroppo rimettere l’interfaccia in inglese, come dimostrano i due snapshot qui sotto, non risolve – almeno nell’immediato – il problema. Che andrebbe risolto alla radice, ma Zuckerberg non ha tempo di occuparsi di dettagli.

Io, nel dubbio, rimetto tutto in inglese. Voi?

Interfaccia in italiano, con annessa pubblicità (click per ingrandire)
Interfaccia in italiano, con annessa pubblicità (click per ingrandire)
Interfaccia in inglese, con annessa pubblicità... invariata! (click per ingrandire)
Interfaccia in inglese, con annessa pubblicità... invariata! (click per ingrandire)
Commenti Facebook
Tag

Marco Valerio Principato

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Check Also

Close