Idee e pensieri

Commenti in moderazione

Purtroppo debbo constatare che ci si lascia andare troppo spesso a commenti gratuitamente denigratori, privi di un’argomentazione concreta, sterili e frequentemente capziosi. La finalità è evidente: quella di mettersi in mostra e di guadagnare attenzione con una tecnica, in verità, molto demagogica.

Poiché so bene di conoscere la lingua italiana, so bene di sapermi esprimere e so bene di non dire sciocchezze, sono costretto alla misura estrema, quella che non avrei mai voluto adottare: mettere i commenti in moderazione.

Questo, inevitabilmente, ridurrà la “freschezza” del rapporto ma, ahimé, giungo alla triste constatazione di dover accettare che l’italiano medio non è maturo per un rapporto sociale così aperto.

Tuttavia, chi intende commentare in maniera anche critica ma costruttiva e senza trascendere, non ha nulla da temere: la posta elettronica la leggo tutti i giorni.

Commenti Facebook
Tag

Marco Valerio Principato

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*