Idee e pensieri

Fanpage.it spia i movimenti del mouse?

Sono una malalingua, lo so, non c’è niente da fare: un inguaribile sospettoso. Però mi chiedo: come mai, leggendo un articolo di Fanpage.it relativo a quel… genio di Martina dell’Ombra de Broggi de Sassi, direi anche de Coccio, succede una cosa strana?

Fatelo anche voi. Leggete l’articolo, ma curatevi di mantenere il puntatore del mouse all’interno della pagina quando siete arrivati alla fine del testo, e non scorrete oltre. Attendete una manciata di secondi e quindi, con il mouse, allontanatevi fuori dell’area della pagina, come voleste andare a cliccare un menù del browser, aprire un altra pagina da un segnalibro o cambiare voi stessi l’indirizzo nella barra. Vi salterà fuori questo (continua dopo):

Fanpage.it spia i movimenti del mouse?
Fanpage.it spia i movimenti del mouse?

Non credevo ai miei occhi. Se ritentate la manovra non lo farà, è ovvio: per fargli ripetere la bella azione dovete – anche senza uscire dal browser – ripulire completamente cache, cookie e cronologia (di solito si fa con CTRL-MAIUSC-CANC o MELA-MAIUSC-CANC su Mac), quindi ricaricare la pagina e ripetere la stessa manovra. In quel caso il bel popup si ripresenterà.

Simpatico, vero?

Dice bene Hannah Kuchler, corrispondente del Financial Times a San Francisco, nelle pagine di Rete padrona, il libro di Federico Rampini che sto leggendo – tra gli altri – per la mia tesi di laurea: «abbiamo gioiosamente consegnato quelle che erano delle risorse comuni ad aziende private, sottovalutando l’invasione commerciale nelle nostre vite».

Commenti Facebook
Tag

Marco Valerio Principato

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*