Stampa post Stampa post
Home » Idee e pensieri
Cambia categoria:

Categorie


Inversione di cartelle

  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
23 agosto 2013 - 09:30 | Commenti 0 | Link breve

Per provare davvero l’ebbrezza di non impiegare risorse a cui siamo solo pigramente abituati per routine, forse un riordino può aiutare: basta mettere i segnalibri al posto giusto.


Nuova disposizione in cartella Search dei segnalibri

Nuova disposizione in cartella Search dei segnalibri

Eccomi a fare, quasi istintivamente e senza accorgermene, un altro passo verso l’allontanamento dai big: ho “riordinato” la cartella dei segnalibri in cui sono memorizzati i siti utili a fare ricerca e reperimento di informazioni.

Nuova disposizione in cartella Search dei segnalibri

Nuova disposizione in cartella Search dei segnalibri

Sostanzialmente ho fatto questo: sulla barra degli indirizzi ho una cartella chiamata Search, in cui prima vi erano Google, Bing e Yahoo al “primo livello”. Erano, cioè, i motori che utilizzavo per primi.

Ora i tre big sono stati spostati in una cartella al secondo livello, chiamata Incumbents (con la forzatura d’uso del termine usato per gli operatori TLC, che significa monopolisti: di fatto, se ci si riflette, è così anche per i motori di ricerca). Al primo livello della cartella ora ci sono Ixquick e StartPage (che sono sostanzialmente la stessa cosa), Blekko, Istella e alcuni altri, che prima si trovavano al secondo livello in una cartella chiamata Other Search Engines (altri motori di ricerca).

Ho ritenuto che il mio precedente fosse un approccio filosoficamente errato. La realtà è che siamo pigri, non basta la semplice convinzione di voler provare a non usare i big: all’atto pratico, quando è il momento di eseguire una ricerca, ci fermiamo al primo motore che troviamo sotto al naso. Per questo ho invertito le posizioni.

Diciamo che voglio provare a vivere così, senza utilizzare davvero nessuno dei big se non strettamente necessario. Sono fermamente convinto che sia solo una semplice questione d’abitudine: l’occhio inganna, non vedere il logo di Google (gli altri due, pur big, sono “secondari”) fa pensare di “non trovarsi sul motore di ricerca”, ma non è affatto così.

Specialmente Ixquick/StartPage posso assicurare che offrono risultati tanto quanto Google, magari leggermente meno aggiornati, magari in forma diversa, ma ci sono. E si campa perfettamente lo stesso.

Ah, dimenticavo: se la avete, togliete immediatamente l’impostazione di Google come pagina iniziale, altrimenti si vanifica tutto. Al posto di http://www.google.it inserite un bell’

about:blank

se avete Internet Explorer (e smettete di usarlo, appena potete: meglio Firefox) e, invece, su altri browser inserite semplicemente

about:

Non serve che aggiunga di smettere di usare – anzi, di disinstallare – anche Chrome e/o Chromium, vero?

Marco Valerio Principato (1277 Posts)

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.


Su argomenti simili:

La domanda del titolo è: «Pagina iniziale del browser: a chi affidarla?». Se avete risposto «di...
Da quando Google l'ha fatta veramente sporca con questo blog, come ben sa chi mi segue ho deciso di segarlo....
Non ditemi che non vi succede: io uso Firefox, uso anche i segnalibri che -specie da quando realtà...
Sono sincero: sono anni che avevo questo problema, ma non mi ero mai impegnato per risolverlo. Come fare...
Vi siete accorti che tra le "fonti" di Google News Italia c'è Yahoo! Notizie Italia? Almeno nella...


In questo post ho parlato di: ,


  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
COMMENTI (Facebook)
COMMENTI (locali)

Lascia un commento (locale)

Aggiungi di seguito il commento, oppure trackback dal tuo sito. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Massimo 1 link o sarà moderato. Pulizia nel testo e rimanere in tema. Niente spam, per favore.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*