Markbook

Metto ai margini Facebook: dalla prossima settimana, «Markbook»

Come avevo preannunciato, non ho intenzione di “alimentare” ulteriormente Facebook sulla bacheca, non ritenendo quest’ultima un mezzo equo, imparziale e sincero di propagazione dei post.

Ho così appena inaugurato una nuova sezione su questo blog, il cui nome dice già da sé quasi tutto: si chiama Markbook (vedi logo in testa, che accompagnerà tutti i post) ed è… la mia nuova bacheca di Facebook. Con una differenza sostanziale: si trova “a casa mia”, sul mio blog personale.

Chi non ama uscire dal confortevole e ammiccante “ambiente” social stia pure tranquillo: i post saranno visibili anche all’interno di Facebook e, per di più, essendo pubblicati come Instant Articles, avranno una visualizzazione pressoché istantanea anche sugli smartphone.

Possono essere mipiaciàti, commentati e condivisi, ovvero derisi, offesi e vilipesi, oppure omaggiati ed osannati, sempre restando nell’ambiente calduccio e confortevole preparato dal benefattore Mark Zuckerberg. Il “servizio” di commento e mipiaciatura è possibile anche fuori da Facebook, ovviamente: il benefattore Zuckerberg mette a disposizione l’apposito box per farlo, quindi anche sul tablet o sul PC di casa, nessun problema.

Ovvio che chi vuole può commentare anche direttamente sul blog, ma ormai – grandi media a parte – sembra un metodo caduto un po’ in disuso e rimasto giusto in auge tra (pseudo)intellettualoni nostalgici, nerd, matusa e altre categorie non o poco avvezze al mondo del pollicione mipiaciante.

I post usciranno – salvo impegni che mi impediscano di farlo – una volta alla settimana: il lunedì, con all’interno, diviso per giorni, come da descrizione della sezione, “Tutto ciò che in altri tempi avrei scritto su Facebook, ma che oggi preferisco scrivere «in casa mia»”.

Nota bene: questo post è l’unico che inoltrerò manualmente anche sulla bacheca. I successivi, a partire da lunedì prossimo 2 ottobre 2017, saranno visibili sulla pagina Facebook del blog, ma non sulla mia bacheca.

Per seguire il blog dai social, basta mipiaciarne la pagina Facebook (su https://facebook.com/mezzobyte), mentre la sezione Markbook è reperibile su Internet all’indirizzo http://nibble.it/sezioni/markbook, dispone di un apposito box che ne raccoglie i post sulla colonna di destra, sopra al (nel caso del PC) o prima del (nel caso del sito visto da smartphone o tablet) box di Facebook, l’uscita dei post è segnalata su Telegram all’indirizzo abituale del blog (http://t.me/mezzobyte), su Twitter nel mio account personale (https://twitter.com/netspy) e, naturalmente, con un feed RSS dedicato per chi lo preferisse (http://nibble.it/sezioni/markbook/feed).

Saludos, amigos.

Marco Valerio Principato

Commenti Facebook
Tag

Marco Valerio Principato

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*