Stampa post Stampa post
Home » Mercato, Prima
Cambia categoria:

Categorie


ACEA Energia: telelettura? La saga continua

  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
6 settembre 2012 - 15:20 | Commenti 3 | Link breve

Continua imperterrita la saga di ACEA, che da tre anni mi ha installato il contatore elettronico e continua, continua, continua a mandare “letture stimate”. Quando finirà questo scempio?


La letterina di ''accompagno'' a ogni bolletta ACEA: una presa in giro (click per ingrandire)

La letterina di ”accompagno” a ogni bolletta ACEA: una presa in giro (click per ingrandire)

Guardate che bellina, la “letterina d’accompagno” che ACEA si premura di inviare ai suoi clienti insieme a ogni bolletta:

La letterina di ''accompagno'' a ogni bolletta ACEA: una presa in giro (click per ingrandire)

La letterina di ”accompagno” a ogni bolletta ACEA: una presa in giro (click per ingrandire)

Servizi online, eh? Quali? PagamentoGuida alla bolletta. Sul primo gli investimenti fioccano, è ovvio: mai precludersi vie per incassare. Sul secondo, in un file PDF reperibile a questo indirizzo, è spiegato quell’obbrobrio di bolletta, senza passare per quell’obbrobrio di sito Internet.

Nessun investimento, però, ormai da anni, per migliorare l’unico servizio online veramente utile: la telelettura. Un contatore elettronico che mi è stato installato da ormai tre anni e mezzo e la cui telelettura ancora si ostina a funzionare una volta si e tre no.

Le letture di aprile 2012 (click per ingrandire)

Le letture di aprile 2012 (click per ingrandire)

Me ne sono già lamentato a novembre 2011, l’ho nuovamente reso noto a gennaio 2012, poi mi sono stancato: tanto nessuno prende provvedimenti. Nel frattempo, per il secondo bimestre 2012 si sono degnati di fare “mezza” telelettura (perché fatta in parte da lettura effettiva risalente a gennaio e in parte, chissà perché, da lettura stimata, vedi figura qui a destra).

Terzo bimestre: ci risiamo con la lettura stimata (click per ingrandire)

Terzo bimestre: ci risiamo con la lettura stimata (click per ingrandire)

Alla bolletta del terzo bimestre è ripresa la vecchia abitudine, speranze vanificate: di nuovo la lettura è stimata (vedi immagine a destra).

Ora arriva la nuova bolletta, quella del quarto bimestre 2012 e, manco a dirlo, di nuovo consumo “stimato”. Naturalmente, è perfettamente inutile leggere il contatore (il cui firmware, tra l’altro, visualizza le fasce secondo altra logica, diversa da quella adottata in bolletta): tanto la telelettura, chi ha questo contatore, non può inviarla, esattamente come raccontavo a novembre 2011. Ecco il nuovo “capolavoro” (continua dopo l’immagine):

Di nuovo una bolletta con la lettura stimata (click per ingrandire)

Di nuovo una bolletta con la lettura stimata (click per ingrandire)

L'articolo di Giuseppe Scarpa su La Repubblica che parla della questione e di questo blog (click per ingrandire)

L’articolo di Giuseppe Scarpa su La Repubblica che parla della questione e di questo blog (click per ingrandire)

Questa, a casa mia, è un’operazione commerciale che sa di una sola cosa: di truffa. Io sono già diverse volte che ne parlo, non sono il solo, ne ha parlato La Repubblica citando persino me e questo blog (vedi immagine a destra), e nessuno del Governo che abbia il coraggio di sanare questa stortura.

Ora voglio davvero provare a chiedere a un commerciante uno scontrino “presunto”, magari con l’importo piegato verso il basso, vediamo cosa mi dice.

E se anche quando pago l’IMU facessi un conto “presunto”, magari pagando meno del dovuto, “salvo conguaglio”? No, vero? Quello non si può fare, vero?

Altro che Beppe Grillo, che tutto sommato attua (un po’ maldestramente, ma solo di quello si tratta) dei normali principi di democrazia diretta. Qui ci vorrebbe di nuovo il “puzzone”, come a Roma scherzosamente si appellava Benito Mussolini. Troppe volte ci si trova costretti a dire “era meglio quand’era peggio”. Chissà quando si vorrà capire? Mah!

Commenti Facebook
Marco Valerio Principato (1278 Posts)

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.


Su argomenti simili:

Ho appena ricevuto la bolletta della luce. Quella che ricevono tanti milioni di italiani, nel caso...
Ci risiamo: era solo novembre 2011 - cioè due mesi fa, rispetto alla data di questo post - quando...
ATTENZIONE: POST UN PO' LUNGHETTO, MA DIVERTENTE Qualche tempo fa l'ACEA, fornitrice principale di elettricità...
Non si dica che sono sempre quello dedito a sferrare mazzate - è accaduto da poco - dietro al "vetro"...
Avete l'energia elettrica fornita da ENEL? Perfetto. Avete anche il contatore elettronico? Ottimo: quello...


In questo post ho parlato di:


  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
COMMENTI (locali)

3 commenti (locali) »

  • Giancarlo ha scritto:

    Anch’io ho una storia da incubo con l’Acea, la mia storia sarebbe lunghissima ma mi autolimito: 4 anni di letture stimate e persino un conguaglio di 2.500 euro stimato, mai tenuto conto dell’impianto fotovoltaico,minaccia di distacco utenza, ho fatto centinaia di reclami telefonici, decine fatti di persona agli sportelli, lettere raccomandate ignorate. Dopo averci appioppato quello schifo di contatore (4 guastatisi in 5 anni) dobbiamo impiccarci per fare le letture manuali, almeno avessero reso disponibile, cosa che in pochissimi sanno, il terminale da tenere in casa che avrebbe permesso di interagire col contatore in strada. Ragionevolmente siamo il terzo mondo dell’Europa.

  • Marco V. Principato ha scritto:

    @Federico: ho scritto questo post, ho parlato con La Repubblica. Che altro fare? Denunciarli? E quando se ne esce?

    L’unico modo sarebbe unirsi tra clienti con una forza di coesione senza precedenti e far vedere loro i sorci verdi, ma noi italiani non ne siamo mai stati capaci.

    Purtroppo.

    Un saluto

  • FEDERICO ha scritto:

    Io sono in una situazione ancora peggiore, avendo installato da oltre un anno un impianto fotovoltaico : dovrei pagare molto meno del consumo stimato che continuano a fatturare. Con le mie proteste al call center Acea a maggio ho ottenuto la possibilità di pagare solo il consumo effettivo ( ho comunicato la lettura) per la bolletta del 2 semestre, ma dalla bolletta successiva è tornato il consumo stimato. Di conguaglio neanche l ombra. tu che iniziative hai preso?

Lascia un commento (locale)

Aggiungi di seguito il commento, oppure trackback dal tuo sito. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Massimo 1 link o sarà moderato. Pulizia nel testo e rimanere in tema. Niente spam, per favore.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*