Stampa post Stampa post
Home » How To
Cambia categoria:

Categorie


Chromium Auto Updater, versione adattata per Windows XP

  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
26 settembre 2012 - 15:33 | Commenti 0 | Link breve

Chi volesse usare Chromium Auto Updater sotto Windows XP, può usare questa versione modificata da me. Occhio: funziona solo su XP multilanguage o inglese


Schermata di setup modificata (click per ingrandire)

Schermata di setup modificata (click per ingrandire)

Ho effettuato al lavoro già esistente di Marcin-prv, Chromium Auto Updater, le modifiche necessarie per farlo funzionare sotto Windows XP.

Esistono altri sistemi per aggiornare Chromium, oltre al download manuale dalla cartella che a suo tempo ho indicato, tra cui un’estensione che ha, comunque, il vantaggio di rilevare automaticamente il file necessario e anche il sistema operativo in uso.

Putroppo questa estensione lascia però il compito di aggiornare all’utente. Invece, il lavoro di Marcin-prb (peraltro semplicissimo, basato su file batch), ha il pregio di gestire un aggiornamento periodico mediante il Task Scheduler di Windows. In questo modo, ce se ne dimentica: l’aggiornamento avviene automaticamente e non è neppure necessario uscire da Chromium. Sotto Windows 7 già lo uso.

I file batch, però, sono fatti per Windows Vista o Windows 7 e così com’è, il kit non può funzionare sotto Windows XP. Io ho apportato tutte le modifiche necessarie perché funzioni ugualmente. Occorre solo fare attenzione al fatto che, all’atto di inserire la schedulazione, XP chiede la password dell’utente, ed è normale. Se non avete la password, limitatevi a premere INVIO alla richiesta.

ATTENZIONE: funziona solo su Windows XP multilanguage o in lingua inglese, non è fatto per Windows XP solo italiano. Purtroppo non ho altro tempo da dedicargli.

Per installarlo, scaricate questo file ZIP. Al suo interno vi sono due elementi: setup.cmd e una cartella chiamata ProfileBase. Estraeteli in una qualsiasi cartella a vostra discrezione (va bene anche sul Desktop), quindi lanciate in esecuzione il file setup.cmd e vedrete questa schermata:

Schermata di setup modificata (click per ingrandire)

Schermata di setup modificata (click per ingrandire)

Procedete tranquillamente e digitate la password quando il Task Scheduler di Windows, invocato dal file di setup, ve la chiederà (un semplice INVIO se non avete password, anche se non dovreste non averla…). Fatto ciò, nel menù avvio vi troverete la stessa cartella in più sotto Chromium, esattamente come in Windows 7 o Vista.

Nota: ho adattato anche la disinstallazione, per cui se la invocate dalla relativa voce del menù Avvio, questa parte e disinstalla Chromium Auto Updater. Ricordate solo che per funzionare sulla versione italiana di Windows XP occorrono ulteriori modifiche: a volte, secondo le installazioni, può funzionare ugualmente, ma non è detto. Quindi, se lo fate, lo fate a vostro rischio e pericolo, non venite poi a scrivermi e a dirmi che con Windows XP in Italiano vi ha fatto casini.

Buon divertimento.

Marco Valerio Principato (1277 Posts)

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.


Su argomenti simili:

UPDATE in calce - Sono sicuro che molti di coloro che impiegano Chromium, come me, persistono a usarlo:...
Vi ricordate la volta scorsa quando, alla ricerca di un metodo per aggiornare Chromium su Windows senza...
Si, lo confermo: Microsoft è in malafede. Lo fa chiaramente capire dal modo in cui descrive i propri...
Ci dev'essere un problemino in Windows Update con Windows 7: oggi tentavo di aggiornare, la risposta...
In un'email piuttosto... esplicita, qualcuno mi ha scritto (riassumo): "Dato che Chromium e Chrome non...


In questo post ho parlato di: , ,


  • Condividi su WhatsApp
  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google+
COMMENTI (Facebook)
COMMENTI (locali)

Lascia un commento (locale)

Aggiungi di seguito il commento, oppure trackback dal tuo sito. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Massimo 1 link o sarà moderato. Pulizia nel testo e rimanere in tema. Niente spam, per favore.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*