Stampa post Stampa post
Home » How To
Cambia categoria:

Categorie


Internet con la chiavetta? Onda MT503HSA e Wind

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Pinterest
  • Pubblica su MySpace
  • Invia su Segnalo
  • Invia a Diggita
  • Segnalibro su Google
  • Pubblica su Blogger
  • Condividi su Google Reader
  • Condividi su Google+
23 novembre 2009 - 19:05 | Letture 7.679 | Commenti 10 | Link breve

Approfittando di un’offerta, poco prima dell’estate mi sono comprato la chiavetta Onda MT503HSA, commercializzata in Italia da TIM. Si tratta di un dispositivo in grado di raggiungere la fatidica velocità di 7,2 Mbps, naturalmente rete permettendo (cioè mai, come ben sa chi mi segue).

La chiavetta Onda MT503HSA, commercializzata da TIM

La chiavetta Onda MT503HSA, commercializzata da TIM

Men che meno con un’opzione Internet di TIM, che ho attivato con l’offerta insieme alla chiavetta (era obbligatorio). Ma l’ho lasciata scadere, perché… scadente, a mio personalissimo avviso: nonostante la chiavetta abbia la capacità, non sono mai, dico mai riuscito a vedere velocità maggiori di 1,5 Mbps.

Ho invece sottoscritto una comunissima offerta Wind 100 ore che, tra l’altro, rispetto alla media ha il non piccolo vantaggio di costare 15 euro al mese anziché 20. Non solo: avendo fatto portabilità da TIM a Wind, quando la portabilità andrà in atto potrò usufruire dell’offerta Passa a Wind, valida fino al 7 febbraio 2010.

Poiché tale offerta prevede che le ricariche effettuate, qualunque sia il loro impiego, vengono restituite, accadrà che appena la portabilità passerà, inizierò a ricaricare la scheda di 15 Euro ogni mese, come se non avessi attiva alcuna offerta, per tenere in piedi l’opzione Internet. Tra 6 mesi, Wind mi avrà restituito i 15 Euro per 6 volte: il che significa che la chiavetta si autopagherà la Wind 100 ore per altri 6 mesi. Il che, a sua volta, equivale a dire che è come se avessi sottoscritto un anno di Wind 100 ore, pagandolo 7,50 Euro al mese anziché 15.

In più, vi dirò, non c’è paragone. Certo, di 7,2 Mbps non se ne parla neanche con Wind, ma decisamente va meglio di TIM: ecco qui di seguito come si scarica utilizzando Wind.

Niente male, Wind: circa 3 Megabit al secondo

Niente male, Wind: circa 3 Megabit al secondo

Dunque, se state per abbordare l’argomento chiavetta, questa potrebbe essere un’idea buona. Al limite, compratevi una scheda qualunque di un altro operatore e, una volta attiva, andate in un negozio Wind e approfittate di questa offerta che non sembra, ad oggi, nascondere alcun tranello. Vero è che, vista con occhi da economista, è un’operazione con la quale Wind riceve in anticipo un elevato numero di ricariche subito il cui importo verrà restituito sotto forma di traffico nel tempo. Una sorta di prestito a condizioni molto vantaggiose per Wind. Tuttavia, anche dal lato utente, conviene.

Marco V. Principato (978 Posts)

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista, studia Scienze della Comunicazione e si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.




Etichette:

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Pinterest
  • Pubblica su MySpace
  • Invia su Segnalo
  • Invia a Diggita
  • Segnalibro su Google
  • Pubblica su Blogger
  • Condividi su Google Reader
  • Condividi su Google+

10 commenti »

  • Fido, l’ex-DECT di Telecom Italia. Socrate, l’ex-fibra della medesima - The New Blog Times ha scritto:

    [...] accesso “anti digital divide” (come ha tentato di fare Unidata). Senza promettere prima 7,2 megabit, poi 14,4 megabit, poi 28,8 megabit, poi ancora di più agli utenti delle reti cellulari 3,5G e poi [...]

  • Marco V. Principato ha scritto:

    Allora, per chi ha chiesto dove si crea il nuovo profilo:
    1) Sulla schermata principale cliccare su impostazioni (quarta icona in alto, dove ci sono le due ruote dentate)
    2) Sulla sinistra il secondo pulsante rosso è “Impostazioni di rete”, cliccarlo.
    3) Sulla destra in alto, sotto l’icona con la SIM card, c’è il pulsante “Configurazione”, cliccarlo.
    4) Cliccare su aggiungi e riempire i campi con i dati del proprio provider (in genere basta inserire l’APN e lasciare stare tutto il resto).

    Ok?

  • Marco V. Principato ha scritto:

    Sto ritirando fuori il programma, che ho sul notebook, appena posso posto la risposta.

  • Anto ha scritto:

    Ciao Marco V.
    saresti cosi gentile da drimi dove si va a creare il proflo nuovo?
    Grazie

    Antonio

  • Marco V. Principato ha scritto:

    Non serve alcuna configurazione sulla chiavetta. L’unica necessità è quella di creare un “profilo” nuovo per Wind nel programma di gestione, altrimenti l’APN usato risulta errato e non si connette.

    Fatto quello, si connetterà a Wind esattamente come fa con TIM.
    Ciao

  • Andrea ha scritto:

    Salve Marco, è vero che hai trattato questo argomento quasi un anno fa ma mi trovo nella tua stessa condizione, cioè ho l’internet key in questione e vorrei usarla con la mia sim wind con l’opzione mega ore (50 ore al mese a 9 euro) ma non ho ben capito se bisogna configurare la chiavetta in qualche modo o basta inserire la sim. Grazie. Attendo Tue notizie.

  • Wind Internet Mobile, la coperta è corta - The New Blog Times ha scritto:

    [...] 2009 e il 2010, che possono aver convinto al “passaggio” diversi nuovi clienti – incluso chi scrive – probabilmente in numero superiore a ogni più rosea aspettativa da parte [...]

  • TIM a 14,4 Mbps… e tutti i pesci abboccano all’amo - The New Blog Times ha scritto:

    [...] probabile sia riuscire a navigare a 14.4 Mbps: se già con il “tetto” di 7.2 Mbps era praticamente impossibile raggiungere tale velocità, osservandone sempre di nettamente inferiori, può mai essere credibile [...]

  • Europa, partita la prima rete LTE commerciale - The New Blog Times ha scritto:

    [...] Italia? Bisogna ancora accontentarsi di 3 Megabit/secondo in HSDPA. Quando va [...]

  • Call Center esteri, la colpa è… dei clienti? - The New Blog Times ha scritto:

    [...] obblighi contrattuali. A me personalmente è capitato con TIM, quando contestualmente all’approfittare di un’offerta per l’acquisto di una chiavetta Onda, che peraltro ha tecnicamente [...]