Notizie

IE6? Non è compatibile con Facebook. Per questo piace

Si parla spesso di un’inspiegabile resistenza che alcune aziende – anche grandi – oppongono al rimuovere le vecchie versioni di Internet Explorer dai propri deployment.

Qualunque informatico si chiederebbe, vista l’inettitudine, la scarsa rispondenza agli standard, la presenza di bug e debolezze che lo rendono, agli occhi di un hacker, praticamente un colabrodo, quale possa essere il motivo di tanta caparbietà, tenuto conto che ci sono quante alternative si vuole o, almeno, c’è una “versione 8” che è meno peggio.

Il Chief Security Adviser di Microsoft Australia, Stuart Strathdee
Il Chief Security Adviser di Microsoft Australia, Stuart Strathdee

Sembrerebbe che per alcune aziende tale inettitudine sia una feature, una caratteristica, altro che difetto: la sua netta incompatibilità con strumenti moderni come Facebook, per esempio, risparmia loro di filtrare gli accessi.

Secondo il Chief Security Adviser di Microsoft Australia, Stuart Strathdee, “si tratta di una tattica collaterale, suppongo, scelta al posto del riunirsi con i propri utenti e dire «ecco cosa noi definiamo come utilizzo business della nostra tecnologia, ed ecco i siti dove potete andare e quelli dove non vogliamo che ci trascorriate troppo tempo». Non aggiornando, le aziende che non aggiornano hanno la confortevolissima conseguenza di non avere il problema“.

Peccato però che, esattamente come non ci funziona Facebook, non ci funzionano neanche Google Documenti o Google Mail: chissà se anche di questo, assieme alle voragini di sicurezza con le quali decidono di convivere, non gliene può fregar di meno?

Commenti Facebook
Tag

Marco Valerio Principato

Informatico sin dal 1980, ha quasi sempre svolto questa attività sia nella Pubblica Amministrazione che fuori. Ora libero professionista e laureato con lode in Scienze della Comunicazione, si dedica alla donna della sua vita, ai suoi hobby e ai suoi siti.

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*